Come scegliere il profumo in base all’età: consigli, informazioni utili

Scegliere il profumo significa regalarsi un’aura speciale che avvolge il corpo. In ogni occasione è possibile indossare la propria fragranza del cuore, quella in grado di rappresentare personalità e persona. Ma il jus che piace “da giovani” avrà lo stesso fascino anche con il passare del tempo? O, al contrario, in maturità è consono sfoggiare fragranze dalla composizione più sbarazzina?

Ecco la nostra guida per orientare la scelta del profumo giusto a seconda dell’età. È vero che il discorso rimane sempre molto soggettivo e se si è catturati da un aroma è difficile guardare altrove. Va considerato, però, che il dato anagrafico riveste un ruolo importante.

 

Da giovani si cambia, dopo è difficile

L’entusiasmo giovanile porta a continui cambiamenti, anche nella scelta del profumo. Difficilmente da adolescenti o poco più si rimane fedeli alla stessa fragranza. Piace curiosare e spaziare, a seconda delle fasi della vita e delle esperienze. Si tende anche a diversificare le occasioni: il profumo da palestra, da viaggio, da serata romantica. Da adulti è più difficile che sia così. Scoperta la fragranza preferita, difficilmente  ci si allontana da essa. La curiosità rimane, di certo, e lì dove ci si apre a nuove esplorazioni olfattive, di solito restano solo di passaggio. A detta degli esperti, dopo i 30 anni le scelte tendono a stabilizzarsi e a diventare definite.

L’olfatto è sempre attento

L’olfatto è, tra i cinque sensi, forse il più particolare. A volte un determinato profumo è capace di far riaffiorare alla memoria un ricordo accantonato o un’emozione solo apparentemente dimenticata. È come una sorta di sentinella pronta a scuotere la mente nell’istante in cui viene stimolata da un particolare odore.

I profumi sono adatti a tutti?

Sicuramente no. E l’età è un motivo di selezione molto importante. Ad esempio un’essenza intensa con lunga scia finale molto aromatica, è difficile abbinarla alla vivacità di un’adolescente. Al contrario, un cocktail piuttosto gourmant è complicato avvicinarlo a una signora âgée.  Sicuramente vanno messe in gioco anche le preferenze olfattive personali ma alcuni canoni sono inconfutabili. Vediamo cosa suggeriscono “i  nasi” (ovvero i creatori dei profumi) a seconda delle fasce di età.

Profumi fino ai 30 anni

Sicuramente è un momento in cui piace esplorare. E piace anche avere più di un profumo da esibire sulla mensola della toilette. L’inclinazione vivace e sbarazzina porta verso gli agrumi e sui mix dolci, di vaniglia, ad esempio, e frutta. Più raramente si apprezzano le composizioni floreali, se non quelle leggere tipo mughetto e gelsomino. Sicuramente il gusto olfattivo non si declina verso i monotematici. Superata l’adolescenza di qualche anno, di certo prevarrà la curiosità di provare qualche fragranza unisex, magari da condividere con proprio partner.

Verso gli -anta

Il lavoro, probabilmente, una famiglia propria e, forse un figlio: il profumo si uniforma alla vita stessa di chi lo indossa. Piace che sia in grado di esaltare la femminilità e l’eleganza in ogni occasione. Un’eleganza che è più di personalità che di stile. Sul gradino più alto del podio delle preferenze ci sono le essenze dolci e raffinate basate su accordi cipriati e fioriti, ma anche quelle esperidate, con muschi e tè verde.

Dopo i 50 anni

Con l’arrivo della maturità si verifica una particolare predilezione per le famiglie floreali, simbolo di femminilità. Ci si sente attratte da composizioni più elaborate, vibranti, con fiori preziosi che si incontrano a muschi avvolgenti. Poi, man mano che si va avanti, inizia a prevalere un’esigenza di sobrietà ma che possa sempre contare su scie profonde e durature. Un esempio? Note di testa fresche e agrumate che si sviluppano con cuori fioriti e approdano a lunghe scie di intenso patchouli e sandalo.


Web editor, laureata in Lingue con parecchi anni di insegnamento alle spalle e il giornalismo nel dna, amo scrivere (e leggere!) di tutto e di più. I miei hobby? Cantare, fotografare e fare origami. Attenta all’alimentazione “sana” e alla gastronomia di nicchia, adoro il mondo dei profumi e tutto ciò che ruota intorno agli animali da compagnia: il tutto ovviamente in chiave hi-tech e all’avanguardia!

Classifica dei Migliori Prodotti

Back to top
Scelta Profumo