Eau de Parfum da donna: migliori prodotti di Luglio 2020, prezzi, recensioni

L’Eau de Parfum è un vezzo a cui la donna non deve rinunciare. Uscire di casa in compagnia di una nuvola fragrante che avvolge il corpo è una sensazione su cui dover sempre contare. Il profumo racconta un po’ di chi lo indossa, riflette il suo mood. Scegliere un cocktail aromatico in grado di rappresentare il proprio spirito è intrigante anche se non sempre facilissimo. Si può essere distratti da emozioni olfattive diverse e selezionare quelle “giuste” non è immediato. Poi, va anche detto, che di stagione in stagione il mondo delle fragranze si amplia con nuovi innesti. Dunque anche la scelta va fatta tra tantissime opzioni aromatiche destinate a crescere in continuazione.

Per orientarsi nella scelta dei migliori Eau De Parfum al femminile ecco alcuni consigli utili. Il tutto ricordando che il profumo è esattamente al pari di un biglietto da visita. Anticipa qualcosa del carattere e della personalità.

 

Eau de Parfum: perché si chiama così

Eau de Cologne, Eau de Toilette e Eau de Parfum. Sono tre diversi gradi di intensità in cui la fragranza si può far sentire una volta indossata. La scelta dipende dai gusti personali, prima di tutto. Qualora si preferisca una profumazione discreta e più volatile bisogna orientarsi sulle “colonie”. Al contrario, chi ama la persistenza e la scia, deve optare per i “profumi”. In particolare con Eau de Parfum si intende una miscela con percentuale di essenza compresa tra il 15 ed il 20 per cento. Questa formulazione conferisce alla fragranza una buona intensità e persistenza. Alcuni profumi possono arrivare a resistere sulla pelle fino a 7 ore. Nella composizione olfattiva il carattere e l’accento è concentrato sulle note di cuore e di fondo.

Estate, profumo di…

Con l’avvicinarsi dei mesi più caldi dell’anno, il cambio di stagione non riguarda solo il guardaroba e gli accessori. L’esplosione della temperatura suggerisce che è anche il momento di esplorare il mondo delle nuove fragranze. Proprio per affrontare il caldo l’istinto è quello di rivolgersi a composizioni più fresche e leggere, dalle note floreali o fruttate. E tra nuovissime Eau de Parfum, limited edition e rivisitazioni di intramontabili classici, sono molte le novità per l’estate in corso.

Questione di famiglia
Avere le idee chiare sull’essenza che si vorrebbe trovare nell’Eau de Parfum è importante. Muoversi all’interno delle variegate famiglie olfattive, infatti, non è semplicissimo! I “nasi” creatori di profumi ne hanno individuate sette: agrumata o esperidata, in cui predominano il bergamotto, limone, mandarino, cedro, arancio amaro e pompelmo; floreale, dedicata a un solo fiore o a un bouquet; legnosa, con protagonisti i legni di cedro, vetiver, sandalo; cipriata, con fragranze caratterizzate da accenti agrumati e di muschio di quercia, patchouli e labadano; orientale o ambrata, con essenze esotiche e intense (spezie, vaniglia, legni e muschi); fougèrie, con jus dalle sfumature agrumate, speziate, cuoiate e con accenti di tabacco.

Le caratteristiche dei profumi da donna

I profumi da donna hanno alcune caratteristiche peculiari. Avvolgono di dolcezza e sensualità prima di tutto. Il più delle volte,soprattutto in questo periodo dell’anno, sono anche caratterizzati da essenze di frutta o di fiori anche molto pregiati. Ci sono fiori rari come giacinto, rosa, iris e gelsomino. Frutti esotici che vengono da lontano oppure da produzioni locali di nicchia. Un esempio? Il bergamotto. Voluttuosi e inebrianti spesso basta indossarne alcune gocce, ad esempio, sul polso per lasciare una scia a lunga durata.

Eau de Parfum: trionfo di fiori e frutta

Come si è detto è sui fiori e sulla frutta che si concentrano maggiormente le proposte olfattive di stagione. Ogni esperienza aromatica è un mondo a sé. Bello, da scoprire chiudendo gli occhi e, una volta vaporizzato, lasciandosi avvolgere da una nuvola di essenze deliziose. Queste ad esempio possono giocare con accordi di ribes nero, mandarino e bergamotto, seguite da un voluttuoso cuore di fiori bianchi e rosa, tra cui gelsomino, rose e fiori d’arancio. Oppure introdurre note del bergamotto, della ciliegia fresca e accattivante, della pera e del mandarino che lasciano il passo a un cuore di gelsomino, peonia e mughetto. I mix possono essere praticamente infiniti. Ecco perché, spesso, non è facilissimo trovare subito quello rispondente al proprio stato d’animo.

Esordio fruttato, cuore fiorito

Lo schema olfattivo per le ‘Eau de Parfum da donna rimane sostanzialmente lo stesso. Appena vaporizzata, la fragranza sorprende con spiccate note fruttate. Poi, con il passar del tempo, queste cedono il passo a delicati e preziosi bouquet floreali. Ad esempio i giochi si possono aprire con colorate note di polposo mango contrastate dall’asprezza acidula dell’essenza naturale di pompelmo. Poi interviene un tocco di croccante mela cotogna che aggiunge piglio alla composizione olfattiva. Il cuore della fragranza si distende, poi, con un vortice di gelsomino leggero e solare fiore d’arancio. Impossibile non rimanere affascinati da questi mix studiati ad arte dai “nasi” delle maison. 

Come scegliere l’Eau de Parfum da donna

Se è un acquisto per se stesse è necessario solo lasciarsi andare all’emozione olfattiva che si prova. Se, diversamente, si tratta di un regalo è importante conoscere almeno in parte gusti e preferenze del destinatario. Con un’Eau de Parfum difficilmente si passa inosservate, dunque è importante che si possa contare su un “abito” che faccia sentire a proprio agio in ogni occasione.


Web editor, laureata in Lingue con parecchi anni di insegnamento alle spalle e il giornalismo nel dna, amo scrivere (e leggere!) di tutto e di più. I miei hobby? Cantare, fotografare e fare origami. Attenta all’alimentazione “sana” e alla gastronomia di nicchia, adoro il mondo dei profumi e tutto ciò che ruota intorno agli animali da compagnia: il tutto ovviamente in chiave hi-tech e all’avanguardia!

Classifica dei Migliori Prodotti

Back to top
Scelta Profumo